Riso basmati croccante al profumo di noce moscata

Le ricette casuali, come è noto, sono le migliori. Basta aprire il frigorifero, riflettere sui superstiti ed organizzarsi mentalmente. E’ quello che ho fatto con questo primo piatto, delicato e gradevole: riso basmati croccante con carote e mozzarella di riso fondente al profumo di noce moscata.

Per due persone, vi serviranno: 200 gr di riso basmati,  6/8 carote bio, 1/4 di mozzarisella, noce moscata q.b., olio, sale

E’ velocissima. Tagliate a rondelle sottili le carote, dopo averle pelate, e mettetele in una padella con poco olio evo. Dopo qualche minuto aggiungete un po’ d’acqua calda. In un pentolino, intanto, fate bollire l’acqua per il riso (ci vorranno circa 12′ di cottura).risobasmaticarote

Prendete la vostra mozzarisella (ottimo prodotto scovato al bio, a base di riso integrale germogliato. Per l’approfondimento, andate alla fine dell’articolo) e tagliatene meno della metà a cubetti. Quando le carote saranno quasi del tutto cotte, aggiungete un pizzico (anche due) di noce moscata e infine i dadini di mozzarisella. Lasciate mantecare.

Fate cuocere il riso, spegnendolo un paio di minuti prima. Scolatelo e fatelo saltare con le carote e la mozzarisella.

 

 

 

  • La mozzarisella è un preparato a base di riso integrale germogliato prodotto senza latte e senza lattosio, fatto solo con ingredienti vegetali, senza OGM.

Ottima al naturale o per mantecare i primi piatti. E’ ideale anche nelle insalate o al posto della mozzarella sulla pizza. E’ raccomandata per persone intolleranti al lattosio e al glutine.

Oltre ad essere completamente vegetale, è priva di colesterolo e di glutine.

Il suo riso integrale comprende molti componenti nutrizionali, come: carboidrati, proteine, fibre alimentari, vitamine, sali minerali, amminoacidi come il γ-amminobutirrico (GABA) e particolari composti fenolici, come gli esteri dell’acido ferulico e i fitosteroli (γ-orizanolo): antiossidanti, antimutageni e importanti per la salute. 100 gr di prodotto contengono circa 186 Kcal.

Lascia un commento