Polpettine veg al pistacchio

Ho letto e riletto ricette VEG a 360 gradi e sperimentato molti modi per sostituire un secondo di carne senza perdere gusto, fantasia e, soprattutto, senza rinunciare alle giuste proteine e vitamine.

Questa ricetta e’ il risultato di molte prove, secondo me vale la pena sperimentarla soprattutto per chi si avvicina alla cucina vegana e ha, magari, ancora poca dimestichezza con la varietà di ingredienti che essa offre. E’ ottima anche quando avanzano verdure!

Ingredienti:

Granella di pistacchi

2 carote

1 zucchina

due cucchiai di lenticchie cotte e ben strizzate

qualche foglia di spinaci, un pezzetto di cipolla

1 bicchiere di latte di soia o latte di canapa

2 cucchiai di avena o di grano saraceno

farina di semi di lino

un cucchiaino di semi di chia frullati (facoltativo)

cumino, sale e pepe.

Per le impanature: un etto circa di pistacchi sbucciati, un cucchiaino di olio evo, un pizzico di sale e un cucchiaio di scaglie di lievito di birra disidratato (facoltativo)

La ricetta:

Procediamo. Accendere il forno e far tostare per 5 minuti i pistacchi sotto il grill e mettere da parte. Frullare tutte le verdure, compresa la cipolla e le lenticchie – le verdure non vanno frullate troppo, devono rimanere un pochino ‘sgranate’. Se si dispone di in una centrifuga o di un estrattore, si possono anche frullare con questi per estrarne il succo e farle rimanere asciutte. In una scodella mettere a bagno per cinque minuti l’avena o il grano saraceno con il latte. Unire le verdure tritate e mescolare con una forchetta, insaporire con sale pepe e una punta di cumino.

Unire la farina di semi di lino e i semi di chia frullati e amalgamare con le mani fino ad ottenere un composto asciutto e compatto – non deve risultare troppo molle, in tal caso correggere con aggiunta di farina di semi di lino. Se risultasse troppo asciutto si può aggiungere un po’ di latte oppure un po’ di acqua tiepida.

Lasciare riposare il composto per una decina di minuti. Nel frattempo frullare i pistacchi intiepiditi assieme ad un cucchiaino di olio di oliva un pizzico di sale e il lievito di birra.

Formare delle polpettine e passarle nel frullato di pistacchi a formare una crosticina.

Cottura : queste polpettine si possono cuocere con un filo di olio in padella oppure per 10 minuti al vapore.

Perfette servite con spaghetti di zucchine e rape rosse (la ricetta prometto prestissimo !)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Facebook
  • Google+
  • LinkedIn
  • Twitter