Crostata di frutta veg

Impossibile non innamorarsene. E’ una crostata fresca, delicata, adatta ad ogni menù e deliziosa. La versione senza derivati animali è adatta non solo a vegani e vegetariani, essendo priva di burro e latte, ma anche al dopo feste. 

Per la frolla serviranno:

360 grammi circa di farina (io ho utilizzato quella di kamut, ma andrà bene qualunque farina preferiate).

20 grammi di amido di mais

90 grammi di olio di semi di girasole

120 grammi di latte di soia

90 grammi di zucchero (che ho sostituito con un paio di cucchiai abbondanti di succo di agave)

1 pizzico di sale. 

Per la crema pasticcera vegana, vi rimando invece a questo post.

Per decorare vi serviranno:

2 kiwi

120 g di more

120 g di lamponi.

Procedimento per la frolla:

Unite in un contenitore farina, amido di mais, succo di agave o zucchero che sia (preferitelo di canna grezzo), vaniglia in polvere e sale. Date una prima mescolata. Aggiungete l’olio di semi di girasole e il latte di soia e impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo non troppo morbido, che andrete ad avvolgere nella pellicola e disporre in frigorifero per 30 minuti. Dopo la mezz’ora di riposo stendete la frolla tra due fogli di carta da forno con un mattarello fino ad ottenere un disco del diametro sufficiente a foderare uno stampo per crostata. Ungete leggermente lo stampo spennellandolo con poco olio, poi trasferitevi il disco di frolla. Eliminate gli eccessi d’impasto dai bordi (operazione che potrete fare anche con il mattarello stesso), poi bucherellate il fondo con una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno e uno strato di riso e infornate in forno statico a 180°C per una decina di minuti. Sfornate la frolla, rimuovete il riso, che getterete perché inutilizzabile, e la carta e rimettete in forno per altri 12 minuti fino a quando non risulterà dorata. Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Nel frattempo avrete anche preparato la crema pasticcera vegana secondo questa ricetta. Quando entrambe saranno fredde, farcite il guscio di frolla con uno strato uniforme di crema. Tagliate a fettine i kiwi, lavate i frutti di bosco e usate il tutto per decorare la superficie della torta. Qualora voleste usare delle mele, ricordatevi di spennellarle con un po’ di succo di limone per fare in modo che non si anneriscano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Facebook
  • Google+
  • LinkedIn
  • Twitter