Autore: Antonella Gargiulo

Ho 43 anni, italianissima romana, lavoro a tempo pieno in una banca e, sempre a tempo pieno, per la mia famiglia. Vivo da quasi 18 anni in un paesino nel cuore dell’Europa, ai confini tra la Germania, la Francia e il Belgio. La vita all’estero, ma soprattutto in paesi ‘freddi’, mi ha sempre attratto come una calamita, iniziando da quando ero ‘adolescente’ con le calde estati italiane passate sotto le nuvole dell’Irlanda. Nel 1997, alla fine del terzo anno di università, non esitai ad accettare l’unico posto Erasmus rimasto e passare nove mesi nella facoltà di legge della capitale norvegese, dove il freddo, che in quel 1997 sfioro’ i -30 gradi centigradi, mi ha insegnato a cucinare molto in casa con amiche ed amici di appartamento che venivano da tutta Europa. Un’esperienza che mi ha fatto conoscere tanta gente diversa, che mi ha soprattutto insegnato ad estendere la visuale, ogni giorno. Ho alternato la mia attuale permanenza a Lussemburgo con bellissime esperienze lavorative e di vita a Londra e a Parigi, due città molto diverse tra di loro ma entrambe estremamente vibranti di colori, sapori ed energie. Da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi a tutto ciò che riguarda la ‘corretta’ alimentazione e i suoi incredibili effetti e benefici sulla mente e sul corpo e con la mia sorellamica Isabella, (con cui l’unica cosa che si ostina a separarci e’ la distanza purtroppo), abbiamo pensato di iniziare a condividere delle ricette, vegane, che secondo noi sono facili ed interessanti. Vegan si Vegan no….ognuno e’ liberissimo di dire ciò che pensa… Secondo me ? l’alimentazione corretta non esiste, esiste il nostro corpo (che nessuno conosce meglio di noi ) e la nostra mente, e… tutto ciò che ci fa sentire bene, energici e positivi e ci fa star bene nel mondo che ci circonda, per me e’ corretto.